Provinciale Macerata
Iscriviti al feed RSS

Post da tutta la provincia

Post casuali

Tag

Il contributo della Guardia di Finanza

AVIS: Provinciale Macerata Autore: Serena Maraviglia

Sistemata tagliata rid

L’iniziativa che - anche per il 2021 - il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Macerata ha promosso per organizzare tre giornate da dedicare alla donazione di sangue da parte degli appartenenti al Corpo della Provincia di Macerata iscritti all’Avis ha permesso di raccogliere, nelle giornate del 4 marzo, 10 giugno e 16 settembre:


  • 13.500 ml di sangue intero;
  • 5.600 ml di plasma.


Al riguardo, l’Avis Provinciale di Macerata sente il dovere, ma soprattutto il piacere, di rivolgere a cuore aperto un enorme GRAZIE! a tutti i Donatori del Comando Provinciale e dei Reparti dipendenti della Guardia di Finanza di Macerata che, nonostante l’emergenza Coronavirus e nel rispetto delle misure di sicurezza previste dalle norme in vigore, hanno risposto agli appelli per continuare a garantire scorte di sangue agli ospedali.


La risposta di tutti i Finanzieri di Macerata e Provincia alla richiesta di sangue costante, soprattutto in questo momento così delicato, ha rappresentato una delle notizie più belle che potessimo raccontare.


L’emergenza che sta colpendo il nostro Paese non può lasciarci indifferenti di fronte alle necessità che tanti pazienti continuano ad avere. Tantissime persone, ogni giorno, hanno bisogno di trasfusioni: alcune di loro sono pazienti talassemici, leucemici o con altre forme oncologiche che richiedono scorte ininterrotte per vedersi garantire terapie e speranze di vita.


Tutto questo continua a essere possibile grazie anche ai Finanzieri di Macerata che contribuiscono alla solidità del nostro Servizio sanitario e alla salute di tantissime persone che dipendono dal singolo gesto di ognuno di noi. Un gesto anonimo, gratuito, volontario, periodico, responsabile e associato.


Un gesto che è impegno morale ancor prima che dovere civico, fortemente sentito dai militari della Guardia di Finanza, i quali continuano a distinguersi per altruismo e profonda sensibilità umana, nel voler dare sollievo a quanti legano la propria sopravvivenza alla disponibilità di sangue.


Un atto di generosità e solidarietà, soprattutto nel delicato e particolare momento che il sistema sanitario si trova a fronteggiare un’emergenza come quella rappresentata dal virus Sars-Cov-2.


Questa sensibilità ha dimostrato ancora una volta cosa significhi essere volontari e quanto l’impegno di ognuno sia fondamentale per il benessere della collettività.

Tag: AVIS, donazione, guardia di finanza