Provinciale Macerata

Post

Post casuali

Tag

Vacanze e donazioni: si può donare al rientro?

AVIS: Provinciale Macerata Autore: Serena Maraviglia

Prenotaonline

Con l'estate alle porte, si inizia a pensare alle vacanze: poco importa se si programma una giornata fuori porta o un lungo viaggio, ciò che conta per un donatore di sangue è capire se al rientro si potrà donare o meno.

Le scorse estati sono state segnate dalla costante presenza del West Nile Virus, non solo all'estero ma anche in numerose province italiane: ricordiamo che, a partire dal 2017, nella Regione Marche è possibile effettuare il test NAT per escluderne la presenza nel sangue, perciò non c'è più bisogno di applicare la sospensione di 28 giorni dopo il soggiorno nelle aree interessate.


Lo Zika virus (ZIKAV) è un arbovirus trasmesso da una zanzara che, nella maggior parte dei casi, decorre in maniera asintomatica o paucisintomatica (gli eventuali sintomi sono rappresentati soprattutto da febbricola, congiuntivite, artrite, artralgia transitoria e rash maculopapulare, che compaiono tra i 3 e i 12 giorni dopo la puntura della zanzara vettore e possono durare da 2 a 7 giorni), per il quale sono stati in passato riscontrati casi di infezione in diversi Paesi del mondo, soprattutto nel continente Americano. Se si soggiorna nelle aree dove si sono registrati casi autoctoni di infezione, va applicata una sospensione temporanea di 28 giorni dal rientro.


Al di là di questi ed altri virus emergenti o riemergenti, diversi Paesi del mondo sono soggetti a sospensioni temporanee che possono variare da uno a sei mesi in base alle malattie endemiche presenti: ecco una tabella dettagliata delle sospensioni ordinate per Paese.


Parlare di sospensioni può sembrare allarmante per il donatore, ma si tratta solo di precauzioni volte a garantire sicurezza ai futuri riceventi: il donatore non deve far altro che 

  1. comunicare (in fase di prenotazione e durante la compilazione del modulo anamnestico, alla voce "Soggiorni all'estero/province italiane") dove ha soggiornato e quanto tempo è trascorso
  2. attendere l'eventuale periodo di tempo indicato
  3. al termine della sospensione, tornare a donare (non c'è bisogno di effettuare controlli particolari, in caso di asintomaticità) 


In alternativa, è sempre consigliabile programmare la donazione prima della partenza! 

Scopri qui dove e quando donare.

Tag: AVIS, donazione, estate, vacanze, sospensioni